Home > Specialità di fertilizzanti > EM piu Bio-Immunostimolanti
 

EM piu Bio-Immunostimolanti

Microrganismi efficaci + acqua di mare concentrata

Résumé

Etichettatura EM + Bio-immunostimolanti
Forma del prodotto Liquido
Immunostimolanti (a base di acqua di mare) 33%
Lactobacillus plantarum (ATCC 8014/ NBRC 3070) 105 ufc/g
Saccharomyces cerevisiae (IFO 0203/ NBRC 0203) 104 ufc/g
Imballaggio IBC
Durata della vita e stabilità 24 mesi

EM + Bio Immunostimolanti è una miscela liquida di microrganismi efficaci (EM), (detti anche microrganismi essenziali) ed estratto concentrato di acqua di mare a bassissimo contenuto di sodio.

 

EM + Bio Immunostimolanti è costituito da microrganismi marini, combinati con microrganismi del suolo terrestre. I microrganismi efficaci (terrestri) sono colture miste di organismi benefici, presenti in natura, che vengono applicati per aumentare la diversità microbica dell'ecosistema del suolo. Sono costituiti principalmente da batteri fotosensibilizzanti, batteri dell'acido lattico, lieviti, attinomiceti e funghi in fermentazione.

 

I minerali marini assorbibili dall'estratto di acqua di mare aggiunto e i microrganismi efficaci del suolo sono fisiologicamente compatibili e possono coesistere. I microrganismi marini sono legati al fitoplancton o a una delle altre specie di microrganismi contenuti nel mare. Questo crea una miscela liquida unica di organismi che contiene tutti gli elementi e i microelementi disponibili sulla terra e in mare.

 

La miscela di microrganismi in EM + Bio Immunostimolanti non viene mai trattata chimicamente o con calore, quindi si può dire che questi microrganismi sono vivi. La durata di vita e la stabilità di questo mix di EM + Bio Immunostimolanti è di almeno 24 mesi.

EM + Bio Immunostimolanti: Quali sono i benefici delle piante?

I minerali marini assorbibili dall'estratto di acqua di mare aggiunto sono così legati ai microrganismi efficaci (EM). Questo si traduce in un assorbimento del 100% di minerali. Inoltre, vi è una sinergia positiva tra il lattobacillo, i funghi e tutti gli altri microrganismi presenti con i batteri del suolo. In questo modo le piante sono più resistenti allo stress, crescono meglio e forniscono una coltura più forte.

 

Se hai un terreno sano, hai piante sane. Per sviluppare piante sane e forti, un terreno sano è essenziale. Un terreno sano fa sì che le piante non siano così facilmente suscettibili a parassiti, stress e malattie e garantisce che le loro prestazioni siano ottimali. Circa il 95% delle piante vive in natura insieme ai funghi del suolo presenti nel suolo, il che garantisce che le loro radici abbiano un areale più ampio. Qualcosa di simile accade con i batteri del suolo che sono utili. Di conseguenza, la capacità di assorbimento può aumentare fino al 700%. Questo permette alle piante di assorbire meglio e più facilmente le sostanze nutritive e l'acqua. Nella zona intorno alle radici ci sono i microrganismi benefici, che fanno sì che i potenziali agenti patogeni abbiano poche possibilità.

 

Le piante possono diventare vulnerabili a causa di un cattivo inizio, perché la vita del suolo è limitata in molti terreni coltivati e spesso di una sola specie. Se non ci sono batteri benefici nel terreno intorno alle radici delle piante, le piante sono meno forti. Il risultato è una pianta meno forte e meno resistente ai parassiti e alle malattie.

EM + Bio Immunostimolanti:

Cosa sono i batteri utili del suolo? I batteri del suolo si trovano principalmente nello strato superiore ricco di humus, profondo circa 25 centimetri. Vivono di materiali organici. Questo strato superiore contiene una grande quantità di sostanze organiche e digeribili, come le cellule radicolari che sono state respinte dalle radici e dagli zuccheri. Anche l'acqua, l'ossigeno e i minerali sono presenti in grandi quantità.

 

In un terreno sano troverete numerosi batteri di vario genere, che regolano molti processi importanti. I nutrienti vengono rilasciati per la crescita delle piante attraverso la decomposizione della materia organica non vivente. Alcuni di questi batteri assicurano un suolo pulito e una migliore struttura del suolo. I rizobatteri (batteri radicali) si insediano nelle immediate vicinanze della radice (chiamata rizosfera) e proteggono le radici; non c'è posto per gli agenti patogeni se ci sono batteri sani. Per questo motivo, i rizobatteri garantiscono una crescita sana della pianta. La condizione e la crescita delle radici sono stimolate da batteri che favoriscono la crescita. Questi batteri producono, ad esempio, sostanze naturali come auxina, citochinina e gibberellina, che regolano la crescita.

 

I batteri che legano l'azoto assicurano che l'azoto dell'aria venga catturato e messo a disposizione della pianta. Questo perché le piante stesse non possono assorbire azoto dall'aria. I batteri che rilasciano fosfato rendono disponibile più fosfato per la pianta. Alcuni batteri producono fosfatasi. La fosfatasi è un enzima che rilascia fosfato dai composti organici. Altri batteri ancora assicurano che il fosfato legato sia sciolto dalla separazione degli acidi organici.

 

I cosiddetti batteri utili garantiscono anche una maggiore disponibilità di altri elementi per la pianta. Batteri e funghi antagonisti, come il tricoderma, fanno sì che le malattie delle radici siano prevenute dal rilascio di sostanze antibiotiche tossiche per i germi. Inoltre, occupano aree che altrimenti sarebbero occupate da organismi nocivi e mangiano alimenti di cui i germi hanno bisogno per sopravvivere. Vivono anche come parassiti su funghi, nematodi e batteri nocivi.

EM + Bio-Immunostimolanti: come si può ristabilire l'equilibrio del suolo?

Il fatto che un suolo sano sia importante per piante sane è riconosciuto da un numero crescente di coltivatori e agricoltori. La base di una ricca e diversificata vita del suolo, che favorisce una sana crescita delle piante, è costituita da batteri del suolo. Un buon bilancio è essenziale. C'è meno stress e minore pressione delle malattie e un risultato migliore in termini di crescita quando il suolo è sano. Tutte le operazioni di coltivazione influiscono sulla salute del suolo, perché la vita in un suolo ha un'elevata sensibilità ai prodotti chimici, a troppi minerali e alla coltivazione del suolo. Fornendo al suolo elevate quantità di batteri utili prima della semina o della piantagione, è possibile ristabilire l'equilibrio del suolo.

EM + Bio Immunostimolanti: quando somministrare?

Spruzzando le foglie in combinazione con EM + Bio Immunostimolanti, sia l'assorbimento che l'immunità naturale sono aumentati. Non solo per i minerali presenti, ma soprattutto per l’entità dei microrganismi positivi che vengono spruzzati sulle piante:
  • L'irrorazione durante il giorno non è mai raccomandata, poiché le foglie possono bruciare;
  • È preferibile spruzzare con tempo nuvoloso o crepuscolo;
  • Se si preferisce un'applicazione in terra, si consiglia di farlo intorno all'intera area del rizoma (intorno alle radici).

EM + Bio Immunostimolanti: Dosaggio

  • Foglia a spruzzo seminativi: dare 5 litri per ettaro ad ogni spruzzata alle foglie. Questo prodotto è facile da combinare con normali spray fogliari ma non con pesticidi o erbicidi;
  • Applicazione del terreno: 10 litri per ettaro, da somministrare al momento della semina o dell'impianto. Preferenza: area del rizoma, intorno alle radici;
  • Orticoltura: spruzzi di foglie: 500 ml per 100 litri d'acqua. Irrigazione: 2 ml per m2, a settimana;
  • La durata di vita e la stabilità di questo miscela di EM + Bio Immunostimolanti è di almeno 24 mesi.
  Ordinare un campione del prodotto
  Stampare pagina
COME POSSIAMO ESSERVI DI AIUTO?
Interesse per i nostri prodotti? Contattateci al numero +31 (0)36- 84 500 68
o compilate il modulo di contatto.
© COPYRIGHT 2019 DACAM. TUTTI I DIRITTI RISERVATI.